L'irresistibile bisogno di novità.

Non riesco veramente a controllare il mio appetito d'intrattenimento, costantemente alla ricerca della novità, in maniera compulsiva e, diciamocelo, infantile.

Accumulo roba che assaporo appena, in un continuo alternarsi di proposte che non mi lasciano nulla.

Apro Spotify, avvio Netflix, sbircio nei saldi di Steam, sfoglio le novità su Kindle; cerco il brivido, lo stupore della scoperta inaspettata che, purtroppo, non arriva (quasi) mai.

E allora mi consolo con i classici, perché una partitella a Super Mario Bros., qualche capitolo del Signore degli Anelli, un paio di note di "In the Shadow of the Horns" e quella scena indimenticabile di Alien tamponano con la benda, logora ma confortevole, della nostalgia una ferita destinata a non rimarginarsi mai completamente.

Acquisto la speranza di sconvolgermi nuovamente, non tanto dissimile da quelle logore donne tutte gratta e vinci, disperazione e odor di sigarette.

POTREBBERO INTERESSARTI

Satyricon - Deep Calleth Upon Deep (2017)