EverEve - Seasons (1996)

Germania | Nuclear Blast Records

Ricordo gli EverEve per "Prologue: The Bride Wears Black", brano d'apertura di "Seasons" presente su qualche cd allegato ad una rivista musicale di quegli anni.

Ricordo che il gothic metal dei crucchi, all'epoca, non mi era dispiaciuto e speranzoso di rivangare piacevolezze di gioventù, ho lasciato entrare questo disco nei miei padiglioni auricolari.

Proseguono i brani, perseguitandomi con la pacchianeria di cui solo i metallari tedeschi sono capaci, goffi e pesanti arrangiamenti di tastiera, che di gotico hanno solo le occhiaie, sovrastano delle chitarre buzzurre che non tirano fuori un riff decente che sia uno, mentre Tom Sedotschenko (defunto nel 1999) regala un'ottima prova con lo screaming ed il growling, ma meglio soprassedere sulle clean vocal...

Truzzo e fintamente oscuro, "Seasons" ha solo qualche momento riuscito che "smarrito si è nel di deserto distesa che tal album immaginare farà all'auditore sventurato."


POTREBBERO INTERESSARTI