lunedì 7 agosto 2017

Throne of Ahaz - Nifelheim (1995)

Svezia | No Fashion Records

Post di Michele Ricci.

Ci sono band che sperimentano, mischiano, innovano, fanno cose, sperando d'imboccare il suono giusto, "rivoluzionando" il mondo della musica tutta (giusto per non farsi mancare niente). Poi ci sono gruppi come i Throne of Ahaz, che fanno della fedeltà alla tradizione, e della totale adesione ad un genere, la propria fede.

"Nifelheim" è black metal allo stato puro, non contaminato da cazzate, con tutte le cose giuste al posto giusto e privo di spiacevoli sorprese che possano dare fastidio al seguace del nero verbo.

La produzione potente e pulita (forse pure troppo) da corpo al buon groove del gruppo, che macina con disinvoltura tutti i riff che il caprone infernale esige, e l'espressione truce appare spontanea, mentre ci si lascia andare a un blasfemo, e poco salutare, scapocciamento demoniaco.

Per chi, come il sottoscritto, non può fare a meno di queste oscure vibrazioni.