venerdì 16 giugno 2017

Hero Siege (2014)

Panic Art Studio | Steam

Oh gente!
Oggi una recensione breve che ho davvero poco tempo!

Volevo parlarvi di un giochino simpatico. Hero Siege è nato su piattaforme mobile una manciata di anni fa, per poi essere portato in versione riveduta e corretta, anche su Steam.

Creato dai ragazzi del Panic Art Studio, il gioco è decisamente semplice ed immediato, un hack 'n' slash con forti influenze roguelike dalla grafica pixellosa e colorata, che per iconografia potrebbe richiamare un certo Diablo. O Torchlight, se volete. Diciamo che si tratta di un ibrido fra un bel po' di cose belle, e nonostante tutto questo Frankenstein videoludico risulta piacevole e con un grosso swanstucka.

Insomma, sì, il fulcro del gioco è sopravvivere alle varie ondate di nemici, salendo di livello e potenziando il nostro arsenale. Se all'inizio il gioco faceva scegliere fra sei personaggi differenti ed era composto di quattro atti, ora con l’aggiunta di vari contenuti si hanno una dozzina buona di personaggi che comprendono varie classi, comprese robe particolari come il redneck armato di motosega o il cacciatore di demoni che può switchare fra due katane o una doppietta.

Anche la storia si è ampliata, ed ora è composta da otto atti.

Provatelo e non ve ne pentirete!


Non mancano nemmeno gli ettolitri di sangue splatteroso.