giovedì 9 marzo 2017

Animals As Leaders - The Madness of Many (2016)

USA | Sumerian Records

Ho scoperto questo trio americano per caso, in una nottata insonne spesa aspettando il fottutissimo Morfeo. Faccio partire il brano d'apertura e il cervello esplode in milioni di pezzettini color arcobaleno.

Pur non impazzendo per le band che sfoggiano il proprio enorme pene in contorsioni tecniche fini a se stesse, gli Animals As Leaders sono la classica eccezione che conferma la regola. I brani strabordano di fraseggi folli al limite dell'autismo elitario masturbatorio, di tempi deliranti e destabilizzanti, di lunghe suite strumentali poco avvezze all'accessibilità, ma "The Madness of Many" sfrutta la melodia con spiazzante genialità, piazzandola nel punto giusto, poco prima dell'esplosione testicolare dovuta alla prepotenza tecnica degli americani, ricamando affascinanti affresci armonici.

Uno disco difficile ma appagante, un farneticante concentrato di fusion-progressive-un-bel-po'-spocchioso-e-che-i-più-giovani-chiamano-djent ma bello, bello, bello.

Pripipopitutusblangsblangtutu!