venerdì 10 febbraio 2017

Catherine (2011)

Atlus | PlayStation 3

Catherine ha qualcosa di piacevole da raccontare ma, nel farlo, non si priva di un gameplay strutturato e appagante, bilanciando le parti senza svilirle. Il gioco di Atlus (diretto da Katsura Hashino, conosciuto principalmente per serie di Shin Megami Tensei/Persona) presenta una corposa sezione puzzle action, impegnativa e insospettabilmente profonda, che ci obbliga a scalare una struttura armeggiando con i diversi cubi che la compongono, e una parte più rilassata dedicata allo sviluppo delle vicende che coinvolgeranno il nostro alter ego poligonale, con tanto di dialoghi a scelta multipla a influenzare l'esito finale della storia. Nonostante il tono tipicamente giapponese, la caratterizzazione più matura di tutti i personaggi, unita alla trattazione di argomenti che sfiorano raramente il mondo dei videogiochi (relazioni interpersonali, responsabilità, paura per il futuro), fanno di Catherine una primizia interattiva originale e dalla smarcata personalità, una boccata d'aria fresca in un mercato sempre più spaventato dalle novità e dalle sperimentazioni ritenute troppo eccentriche (escludendo riusciti progetti indie di portata certamente inferiore).

Curato in ogni particolare, fresco nelle meccaniche, pieno di stile e intricante nel dipanarsi della trama, Catherine è una mosca bianca del desolante panorama videoludico contemporaneo, una chicca da recuperare o rigiocare.

Meraviglioso.