martedì 8 novembre 2016

Paper Mario: Color Splash (2016)

Intelligent Systems, Nintendo | Wii U

Ho scritto delle impressioni a caldo su questo gioco nel primo episodio della rubrica Cronache del Primo Avvio e, molto lentamente, ho avuto l'occasione di terminare il nuovo capitolo delle avventure pseudo ruolistiche del baffone di carta, ultimo fuoco d'artificio della grande N prima del saluto finale che The Legend of Zelda: Breath of the Wild rivolgerà al Wii U. Paper Mario: Color Splash rimane fedele alle più recenti espressioni del franchise (quasi una versione muscolare e aggiornata del Paper Mario: Sticker Star per 3DS), con qualche aggiunta sparsa in giro e una storia folle che, incredibilmente, spicca su tutto il resto. Perché, nonostante lo splendore audiovisivo e la solita maestria della Intelligent Systems, questa iterazione ha un sistema di combattimento, basato su delle carte, che non funziona particolarmente bene. Sfregare lo schermo del Gamepad, in cerca della carta giusta da usare, diventa noioso molto in fretta, rovinando definitivamente il ritmo complessivo del gioco, già poco movimentato di suo. 

Paper Mario: Color Splash  resta comunque un videogioco curato e godibile, pur con tutta la pazienza richiesta per metabolizzare una pessima gestione dei combattimenti.

Acquista Paper Mario: Color Splash su eShop.