martedì 1 novembre 2016

Gargoyle's Quest II: The Demon Darkness (1992)

Capcom | Nintendo Entertainment System

Prequel di quel gioiellino monocromatico conosciuto come Gargoyle's Quest, uscito per Game Boy l'anno precedente, Gargoyle's Quest II: The Demon Darkness porta sul NES un grandiosa miscela d'esplorazione, sviluppo del personaggio in salsa JRPG e sana azione platform multidirezionale. La caratteristica peculiare, che distingue il gioco di Capcom dal resto della concorrenza salterina presente sul mercato console del periodo, risiede nelle particolari doti deambulatorie di Firebrand, diabolico protagonista che immane tormento ha inflitto all'impavido cavaliere Arthur, alle cui prodezze hanno partecipato tutti i giocatori di Ghosts 'n Goblins. L'alato demonietto ha l'innata capacità di rimanere aggrappato a tutte le superfici verticali presenti negli infidi livelli, pronto a spiccare un balzo e planare, previo consumo di una specifica barra d'energia, verso zone più sicure. Questa meccanica viene esaltata dal level design, costruito per essere affrontato dosando planata e traiettoria con calma e attenzione, premiando la pazienza e l'accurata esplorazione degli stage, disseminati di nemici dal respawn facile, con preziosi item, tanto rari quando provvidenziali.

Tra dialoghi banalotti intavolati con ogni genere di mostruosità, combattimenti ad alta tensione contro boss che sanno sorprendere, qualche momento di frustrazione e una realizzazione tecnica solida e convincente, Gargoyle's Quest II: The Demon Darkness non accusa particolarmente lo scorrere del tempo, sfoggiando un gameplay robusto e appagante, figlio di un processo di design privo di sbavature e molto ispirato.

Per chi apprezza le sfide severe ma giuste.

Il gioco è disponibile per Wii U e 3DS, nella sezione Virtual Console, al prezzo di 4,99 € (3,49 € se lo acquistate prima del 3/11/2016).