venerdì 21 ottobre 2016

Game Saves: Ricordi di un videogiocatore fuori target (2016)

Angelo Franco | Kindle

Da insaziabile ascoltatore di podcast, ho avuto il piacere di "conoscere" Angelo Franco grazie alle chiacchiere videoludiche che il nostro intrattiene con il resto della banda di Gaming Effect. In una classica giornata di cazzeggio digitale, perso tra fiumi di post più o meno interessanti, vedo spuntare, nel mio feed di Facebook, l'inserzione pubblicitaria di questo Game Saves: Ricordi di un videogiocatore fuori target, libercolo a opera del sopraccitato Angelo. Genuinamente incuriosito, decido d'acquistare il prodotto in formato Kindle e, complice l'attesa in coda presso l'inferno chiamato Poste Italiane, iniziare la lettura.

Game Saves è un padre che racconta al figlio il proprio amore per il videogioco, un ripercorre, nostalgico e divertito, tutte le fasi della vita attraverso aneddoti, avvenimenti, mode e costumi che appartengono a generazioni di ex ragazzi ormai prossimi ai quaranta. L'umorismo e il tono leggero della scrittura rendono molto godibile lo scorrere delle pagine, prive di pretestuosi funambolismi verbali e cariche di una passione verace e genuina, coinvolgenti proprio per l'universalità delle sensazioni da cui attingono.

Se cercate informazioni enciclopediche, approfondimenti tecnici o riflessioni ludologiche non ne troverete in questo libro, perché Game Saves: Ricordi di un videogiocatore fuori target è amore che vuole trasmettersi, rinnovarsi e tramandarsi di generazione in generazione, da padre a figlio, da giocatore con qualche capello bianco ad aspirante esploratore di universi virtuali.

Vi rimando a domani per una piacevole sorpresina... Mi raccomando, non mancate che ci rimango male!

Trovate il libro su Amazon.it.