The Booth at the End - Stagione 1 (2010)

Cristopher Kubasik | Netflix

Otto persone con dei desideri, un solo uomo per esaudirli.

Ma nulla è gratis e il lato mostruoso dell'animo umano è capace di ogni efferratezza pur d'ottenere ciò che brama con maggiore intensità.

Nella prima stagione di "The Booth at the End" ci sono solo dialoghi, un singolo setting, persone e situazioni che s'intrecciano, ma questo minimalismo accresce ulteriormente la tensione dell'opera, sempre palpabile, fitta, concreta, affascinate come poche.

Originale, coinvolgente e scritta divinamente, questa serie è consigliata a chiunque apprezzi le produzioni con uno spessore contenutistico non banale e create con l'intento di resistere alle mode e alle tendenze del momento.

Intrigante.


POTREBBERO INTERESSARTI

Splatterhouse (2010)

Una nascita che ha riacceso la passione.

Blur (2010)