lunedì 29 agosto 2016

Adr1ft (2016)

Tree Zero One | PlayStation 4

Adr1ft arriva su PlayStation 4 privo del supporto alla VR, speranzoso di tenersi in piedi grazie alla predominante componente narrativa della propria proposta ludica. Sopravvissuti a un disastro spaziale, dovremmo cercare di venire a capo della situazione, ricostruendo gli avvenimenti precedenti alla sciagura grazie a datapad, terminali, comunicazioni e suppellettili vari sparsi in giro per l'ambiente di gioco. La necessità continua di rimpinguare le scorte d'ossigeno, ci porterà a galleggiare da una bomboletta di ricarica all'altra, consapevoli che gli spostamenti consumano l'aria che ci mantiene in vita, in un crescente senso d'inquietudine che risulta ben implementato e fautore della buona atmosfera (ehm..) del gioco. Controllare la protagonista, dosando con parsimonia i getti della tuta spaziale e scorgendo in lontananza la salvifica boccata d'ossigeno, mentre si cerca di raggiungere il prossimo punto d'interesse, innesca una tensione costante, accentuata dal lento fluttuare del nostro avatar digitale. Ogni frammento di storia raccolto aggiunge un piccolo elemento al puzzle complessivo, definendo le sagome di un scrittura riuscita, adulta e coinvolgente.

Adr1ft non è un titolo per tutti e la mancanza del supporto alla realtà virtuale castra inevitabilmente l'immersione complessiva, ma se amate la fantascienza più "umana" e meno "spaziale" potete accomodarvi, consapevoli che l'azione, i botti e l'adrenalina fracassona risiedono altrove.

Ah, resta pur sempre un walking simulator dalla lentezza esasperante. Uomo avvisato...